Cronistoria


Cerca nel sito…



In libreria


I luoghi delle Triplici Cinte in Italia


Accademia Platonica


Accademia Platonica

Chiesa di San Pietro (XII sec.)


Segni (RM)



La Chiesa di San Pietro



Collocata sulla sommità del paese, laddove sorgeva l'antica Acropoli, la chiesa di San Pietro, la più antica di Segni, venne costruita sui resti di un antico tempio romano dedicato alla dea Giunone Moneta. Parte delle celle laterali dell'antico edificio vennero riutilizzate per innalzare il campanile. Secondo alcune fonti, fu in questa chiesa che, nel 1173, venne canonizzato Thomas Becket, arcivescovo di Canterbury, tre anni dopo il suo assassinio. La chiesa subì numerose modifiche e restauri, l'ultimo dei quali riportò alla luce tre affreschi di epoca differente. Il più antico, originario del XIII sec., raffigura una Madonna con Bambino, e ricorda per lo stile la scuola di Giotto. Del XV sec. è il secondo affresco, che rappresenta il martirio di San Sebastiano. Infine, il terzo affresco risale al XVI sec. e raffigura un'altra Madonna con Bambino affiancata dai Santi Stefano, Lorenzo e Vitaliano. Di notevole interesse è anche la tela collocata alla sinistra del presbiterio, che celebra il conferimento del primato di San Pietro, che è stata datata al XVI secolo.



La Triplice Cinta


Grazie alla segnalazione di un solerte visitatore del sito, il dott. Pier Luigi Molle, siamo venuti a conoscenza della presenza di un interessante esemplare di Triplice Cinta che si trova nei pressi della Chiesa. Per individuarlo, cosa non immediata, occorre portarsi sulla sinistra, nei pressi del campanile, e scrutare le pietre che si trovano al confine del piano rialzato dell'Acropoli. Sul bordo di una delle grosse pietre che concorrono all'opera poligonale del solido basamento troviamo il nostro segnacolo, nella sua versione con i segmenti diagonali.



La Triplice Cinta

La Triplice Cinta





I luoghi del Lazio