Cronistoria


Cerca nel sito…



In libreria


I luoghi delle Triplici Cinte in Italia


Accademia Platonica


Accademia Platonica

Simboli derivati dall'Ottonario

 

 

La Rosa dei Venti

 

 

 

La Rosa dei Venti

 

 

La Rosa dei Venti è una figura simbolica utilizzata per rappresentare i punti cardinali e le direzioni che essi indicano. Viene raffigurata principalmente sulle bussole, e sulle carte geografiche o nautiche; per il Mediterraneo, essa viene centrata sull'isola di Malta. I punti cardinali sono quattro, e si chiamano Sud, o Meridione; Est, o Oriente o Levante; Nord, o Settentrione ed Ovest, o Occidente, o Ponente. I punti vengono indicati con le loro lettere iniziali; nei paesi di lingua anglosassone e nelle carte internazionali, l'Ovest è indicato con la lettera "W", iniziale del nome inglese, "West".

 

Esistono Rose dei Venti a 4, 8, 16 e 32 punte. La Rosa a 4 punte è la più semplice, e reca soltanto i punti cardinali principali. Graficamente e simbolicamente, essa è assimilabile alla croce, oppure alla Ruota a Quattro Raggi, ove sia presente anche il cerchio esterno. La Rosa ad Otto Punte è la più diffusa; ai quattro punti principali si aggiungono altre quattro direzioni intermedie, poste a 45° rispetto alle principali: NE, SE, NO, SO. Talvolta, tra gli otto punti precedenti, vengono inseriti altri 8 punti intermedi, che individuano altrettante nuove direzioni (in senso orario, da Nord: NNE, ENE, ESE, SSE, SSO, OSO, ONO e NNO. Alcune bussole più antiche, usate soprattutto in campo nautico, recavano una suddivisione in 32 parti, contemplando altri 16 punti intermedi che raffinavano la precisione della navigazione. Ciascuna di queste suddivisioni prendeva il nome di "quarta", da cui le espressioni tipiche del gergo nautico come "virare di tre quarte a dritta". Esse venivano anche chiamate "rombi", dalla forma che assumevano le punte nel disegno quando venivano aggiunte alla Rosa dei Venti.

 

L'appellativo "dei Venti" deriva dal fatto che ad ogni direzione è associato il nome del vento dalla quale spira. Gli otto venti segnati dalla Rosa sono:

  • NORD: Tramontana
  • OVEST: Ponente
  • SUD: Mezzogiorno, o Ostro
  • EST: Levante
  • SUD-EST: Scirocco
  • SUD-OVEST: Libeccio
  • NORD-EST: Grecale
  • NORD-OVEST: Maestrale

I nomi delle quattro direzioni derivate NE, SE, NO, SO derivano dal fatto che anticamente le mappe del Mediterraneo centravano la Rosa dei Venti in prossimità dell'isola di Zante, più o meno al centro del bacino. Da quella posizione, seguendo le diverse direzioni, troviamo la Siria (da cui "Scirocco") in direzione SE, la Libia (da cui "Libeccio") in direzione SO, e la Grecia (da cui "Grecale") in direzione NE. Quanto all'ultima, in direzione NO si giungeva a Roma, o a Venezia, la via maestra del porto di origine, da cui "Maestrale".

 


 

L'Ottagono