Cronistoria


Cerca nel sito…



In libreria


I luoghi delle Triplici Cinte in Italia


Accademia Platonica


Accademia Platonica

I mitrei di Ostia Antica



Il Mitreo della Casa di Diana



Il Mitreo della Casa di Diana



Questo piccolo mitreo si trova nel mezzo della città antica (Regio I, Insula III) e prende il nome dalla vicina casa privata, dalla quale si accede, e nel cui cortile interno è stato trovato un bassorilievo raffigurante la dea Diana, protettrice delle selve e della caccia. Probabilmente si trattava di un mitreo privato, frequentato da una piccolissima comunità.



Bassorilievo di Diana

Foto 1

Bassorilievo di Diana



Un vestibolo fa da anticamera, costituito da due salette laterali, divise da uno stretto cortile centrale. Un pozzetto circolare all’ingresso fa supporre che le due piccole sale servissero ad accogliere le vittime sacrificali (i tori) e che il pozzetto doveva raccoglierne il sangue o doveva farne defluire le acque di lavaggio.



Corridoio d'accesso

Corridoio d'accesso

Foto 2

Corridoio d'accesso

Foto 3

Corridoio d'accesso



La stanza principale, non troppo più grande delle precedenti, presenta una nicchia addossata sulla parete di fondo, la cui volta semicircolare è adornata da pietre pomici e tracce di pittura blu, che le danno l’aspetto di una grotta. All’interno si trova l’altare per le celebrazioni: due piccole teste antropomorfe erano incastonate ai suoi lati, oggi ne è rimasta soltanto una. Il personaggio raffigurato è stato identificato con Dioniso. Un foro circolare trapassa l’altare da parte e parte, probabilmente la cavità doveva accogliere una lampada al suo interno. Anche il Mitreo della Casa di Diana è normalmente interdetto ai visitatori ordinari.



Particolare dell'altare

Particolare della nicchia

Foto 4

Particolare dell'altare
con testa di Dioniso

Foto 5

Particolare della nicchia
che simulava la grotta





I mitrei di Ostia Antica



Il Mitreo delle Pareti Dipinte Introduzione Il Mitreo delle Terme del Mitra