Cronistoria


Cerca nel sito…



In libreria


I luoghi delle Triplici Cinte in Italia


Accademia Platonica


Accademia Platonica

I mitrei di Ostia Antica





Il mitreo di Fructosus



Il mitreo di Fructosus (regio I, insula X) è una piccola sala di culto ricavata negli ambienti di un tempio collegiale più ampio. La parete di fondo presenta un'ampia rientranza che forma una nicchia, in cui fondo di mattoni è grezzo, non rifinito, probabilmente per dare ad essa l'aspetto della grotta mitraica nella quale celebrare i riti. Alla base della nicchia vi è un piccolo podio provvisto di un foro, che probabilmente una volta sorreggeva una statua di Mitra che uccideva il toro.


Di fronte ad essa sono ancora visibili i supporti di un altare in marmo, in forma di tavola, e sono alloggiati due basamenti, un blocco di marmo chiaro ed uno più scuro, di travertino, che con ogni probabilità sorreggevano le statue di Cautes e Cautopates. A parte un frammento della statua di Cautes, riconoscibile per il resto di una torcia sollevata, nulla si conservata di tutta la statuaria di arredo.


Il nome del mitreo deriva da un'iscrizione in marmo trovata, in frammenti, sul sito del mitreo, che recitava, su un'unica linea:


[---]RIUS FRUCTOSUS PATRON(us) CORP(oris) S[tuppatorum---te]MPL(um) ET SPEL(aeum) M(i)T(hrae) A SOLO SUA PEC(unia) FECI(t)


ovvero “?rius Fructosus patrono della corporazione degli stoppatori fece (costruire) il tempio e la grotta di Mitra da solo ed a proprie spese”.





I mitrei di Ostia Antica



Il Mitreo del Sabazeo Introduzione Il Mitreo dei Serpenti